In arrivo in Europa un’altra tempesta di contagi a causa di Omicron

AGI – L’Europa si deve preparare a un “aumento significativo” di casi Covid spinti dalla diffusione della variante Omicron. Lo ha affermato Hans Kluge dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). “Un’altra tempesta è in arrivo”, ha avvertito, sottolineando che “nel giro di settimane, Omicron sarà dominante in più Paesi della regione, spingendo ulteriormente sull’orlo i sistemi sanitari già sotto pressione”. 

I dubbi di Ema su un possibile vaccino contro Omicron

“Non sappiamo ancora se avremo bisogno di un vaccino adattato” per la variante Omicron, ma “non dovremo ricominciare da zero” per crearlo. Lo ha sottolineato la direttrice esecutiva dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema), Emer Cooke, in conferenza stampa. “La comunità scientifica ha bisogno di vedere più dati sull’impatto della variante sull’efficacia dei vaccini approvati”, ha aggiunto.

“La situazione epidemiologica è preoccupante in tutta Europa, ma con cinque vaccini e sei trattamenti siamo in una posizione più forte rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso: abbiamo molti più strumenti a nostra disposizione”, ha sottolineato Cooke, ricordando che “un’anno fa annunciavo il primo vaccino” per il Covid-19. Prima di chiudere Cooke ha ricordato che “i vaccini restano strumenti chiave contro l’epidemia di Covid”.