In Italia 41.500 casi Covid e 185 morti. Tasso di positività sale al 9,6%

AGI – Ancora in calo, sebbene rallentato rispetto agli ultimi giorni, la curva epidemica in Italia. I nuovi casi registrati giovedì 3 marzo sono 41.400, contro i 36.429 di ieri ma soprattutto i 46.169 di giovedì scorso. I tamponi processati sono 431.312 (ieri 415.288) con un tasso di positività che sale dall’8,8% al 9,6%.

I decessi sono 185 (ieri 214): le vittime totali dall’inizio della pandemia sono 155.399. Calano ancora le terapie intensive, 27 in meno (come ieri) con 52 ingressi del giorno, e scendono complessivamente a 654, così come i ricoveri ordinari, 355 in meno (ieri -502), 9.599 in tutto. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con il maggior numero di casi odierni è il Lazio con 4.771 contagi, seguita da Sicilia (+4.411), Lombardia (+4.386), Veneto (+3.918) e Puglia (+3.696). I casi totali arrivano a 12.910.506. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 62.551 (ieri 49.352) per un totale che sale a 11.713.645. Per questo gli attualmente positivi sono ancora in calo, 20.148 in meno (ieri -11.620) e scendono a 1.041.462. Di questi 1.031.209 pazienti sono in isolamento domiciliare.