Home news Cronaca INFERNO PIAZZA S. CARLO: DUE COPPIE DI FERRARA CHIEDONO I DANNI AL...

INFERNO PIAZZA S. CARLO: DUE COPPIE DI FERRARA CHIEDONO I DANNI AL COMUNE

126
0
Condividi

Due coppie ferraresi rimaste ferite a Torino nei disordini di piazza San Carlo dello scorso 3 giugno, si sono rivolte ad un avvocato e hanno aperto un procedimento civile con messa in mora nei confronti del Comune di Torino. Si tratta di una trentenne, che ha riportato profonde lesioni alla coscia destra, curate con 18 punti di sutura e un 41enne che ha rischiato di perdere l’occhio. “Cadendo mi sono tagliato la tempia – ha raccontato all’avvocato – Non vedevo nulla, avevo il sangue che mi colava sulla faccia. Sembrava l’anticamera dell’inferno”. Gli altri due hanno riportato tagli alle mani e alle gambe. Tutti e quattro hanno perso cellulari, tablet, zaini, scarpe. “Il risarcimento dei danni fisici e psicologici e il rimborso degli effetti personali è ancora da quantificare”, spiega Ricciuti. Che sottolinea: “non abbiamo fatto denuncia penale. Aspettiamo e confidiamo di essere contattati dal Comune. Se ciò non avverrà valuteremo come muoverci”

INFERNO PIAZZA S. CARLO: DUE COPPIE DI FERRARA CHIEDONO I DANNI AL COMUNE ultima modifica: 2017-07-10T12:57:10+00:00 da Redazione Rete 7