Irving da record, 60 punti e Brooklyn travolge Orlando

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Inarrestabile. Kyrie Irving esagera e se per Orlando l’ultima è stata una notte da dimenticare, per il numero 11 dei Nets resterà indimenticabile, anche perchè gli permette di entrare nella storia del team grazie ai suoi 60 punti (massimo in carriera), nessuno come lui con la maglia di Brooklyn. Il finale dice 150-108 per gli ospiti e oltre allo stratosferico Irving, sono in sei ad andare in doppia cifra con Claxton che dalla panchina piazza una doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi, mentre Durant ne fa 19 aggiungendo anche 7 assist. Dall’altra parte ne fanno 19 Cole Anthony, 18 Carter Jr e 17 (e 11 rimbalzi) dalla panchina Wagner. Per i Nets quarto successo consecutivo.
In tutto quattro le gare della notte con i successi delle prime della classe delle due Conference. A Ovest i Phoenix Suns vincono sul campo dei New Orleans Pelicans per 131-115 con i 27 punti di Booker, i 20 di Bridges e i 19 (dalla panchina) di McGee. Bene anche Ayton (18), Payne (14) e Craig (11), mentre ai padroni di casa non basta portarne sette in doppia cifra per evitare il ko. Ne fanno 22 Jones, 21 McCollum e c’è anche la doppia doppia da 17 punti e 12 rimbalzi di Valanciunas, ma Phoenix vince senza troppi problemi.
A Est un pò più sofferto il successo degli Heat. La capolista Miami batte 105-98 in casa i Pistons con i 29 punti dalla panchina di Tyler Herro. Ne fanno 16 a testa Adebayo e Strus, sono 12 quelli di Robinson, mentre per gli ospiti il miglior realizzatore è Jerami Grant con i suoi 22 punti.
Infine vincono i Grizzlies che si impongono 135-102 sul parquet degli Indiana Pacers. In sette in doppia cifra, il più prolifico è Desmond Bane con 21 punti, mentre Adams fa registrare una doppia doppia da 13 punti e altrettanti rimbalzi.
(ITALPRESS).