Home Cronaca ITS PIEMONTE, DOPO LA SCUOLA OCCUPAZIONE GARANTITA

ITS PIEMONTE, DOPO LA SCUOLA OCCUPAZIONE GARANTITA

51
Condividi

Sette fondazioni, 15 percorsi attivati quest’anno, circa 700 studenti iscritti al biennio e un follow-up occupazionale medio superiore all’80 per cento. Sono i numeri di “”, la nuova frontiera della formazione per il ”, finanziata dalla Regione che ha stanziato, fino al 2019, 15 milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo, a cui si aggiunge uno stanziamento annuale da parte del ministero dell’. Gli Istituti tecnici superiori sono corsi biennali post diploma gratuiti, con obbligo di frequenza, alternativi o complementari ai percorsi universitari, che rilasciano il Diploma di Tecnico Superiore, riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale. “La Regione Piemonte – dichiara l’assessore regionale al Lavoro e formazione professionale, Gianna – ha deciso di scommettere sulla formazione terziaria come strumento per contrastare la disoccupazione giovanile e ridurre la dispersione scolastica, integrando politiche formative e occupazionali. Uno dei valori aggiunti degli Its risiede infatti nella stretta collaborazione tra mondo della formazione, dell’università e delle imprese, dove si svolge almeno il 30 per cento delle lezioni e da cui proviene il 50% dei docenti. In un contesto in cui le imprese faticano a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno e i giovani a inserirsi nel mondo del lavoro, gli Its rappresentano un modello virtuoso, come confermano le percentuali occupazionali: più di quattro allievi su cinque trovano lavoro, nel settore di riferimento, entro 12 mesi dal conseguimento del diploma”.

ITS PIEMONTE, DOPO LA GARANTITA ultima modifica: 2018-04-19T11:53:40+02:00 da Redazione Rete 7