Kiev: “Ora è una guerra di artiglieria e la stiamo perdendo”

AGI – “È una guerra di artiglieria ora e in questi termini la stiamo perdendo”: “Tutto dipende da quello che l’Occidente ci dà”: cosi’ Vadym Skibitsky, numero due dell’intelligence ucraina al Guardian.

L’Ucraina ha un pezzo di artiglieria ogni 10-15 pezzi di quella russa. I nostri partner occidentali ci hanno dato circa il 10% di quello che hanno”, ha aggiunto, precisando che le forze di Kiev usano 5-6 mila colpi di artiglieria al giorno.

“Abbiamo quasi esaurito tutte le nostre munizioni – ha confessato Skibitsky – e ora stiamo usando proiettili standard Nato calibro 155. Anche l’Europa fornisce proiettili di calibro inferiore, ma man mano che li esaurisce, la quantità sta diminuendo”.