La Bbc lascia la Russia per la sicurezza dei giornalisti

AGI – La Bbc ha annunciato che tutti i suoi giornalisti lasceranno la Russia: la decisione è stata presa “per assicurare la loro sicurezza” dopo l’adozione di una legge che prevede pene detentive in caso di diffusione di “notizie menzognere sull’esercito” nell’ambito dell’invasione russa dell’Ucraina, che Mosca chiama “operazione speciale”.

Considerando che Mosca sembra voler “criminalizzare il giornalismo indipendente”, il direttore generale Tim Davie ha sottolineato in un comunicato che “questo non lascia altra scelta che quella di sospendere temporaneamente il lavoro di tutti i giornalisti di BBC News” sul territorio russo. La Bbc, continua, continuerà a informare in russo dall’estero.