La Roma riparte, 2-0 allo Spezia con Smalling-Ibanez

AGI – La Roma riparte dopo due ko consecutivi e vince in casa con lo Spezia 2-0. Decidono le reti dei due difensori Smalling ed Ibanez, una per tempo, nate da due situazioni di calcio d’angolo.

La squadra di Mourinho riagguanta la Juve a quota 28 punti, tornando a -2 dal quinto posto della Fiorentina.

Undicesima sconfitta in campionato per gli uomini di Motta, che restano due lunghezze sopra la zona retrocessione.

Pronti via e i giallorossi passano subito avanti con il colpo di testa di Smalling, che non può sbagliare sotto porta sulla sponda aerea di Abraham dopo il corner di Veretout.

La squadra di Mourinho resta in totale controllo del match e al 25′ sfiora il raddoppio con Vina, murato da un ottimo intervento in tuffo di Provedel.

@ChrisSmalling di testa su assist di testa di @tammyabraham #RomaSpezia pic.twitter.com/34wpjE9Ywj

— AS Roma (@OfficialASRoma)
December 13, 2021

A ridosso dell’intervallo, invece, è la traversa a dire di no ad Abraham, che ci prova addirittura di petto sul cross di Mkhitaryan.

Sull’altro fronte l’unica vera occasione è targata Reca, che s’incunea tra le linee avversarie e calcia impegnando Rui Patricio in due tempi. 

Al 56′ arriva il raddoppio della Roma ancora su calcio d’angolo di Veretout, stavolta con un colpo di testa diretto di Ibanez che vale il 2-0 capitolino.

Lo Spezia comunque prova a restare in partita e al 62′ trova il possibile gol del 2-1 con Manaj, annullato però per una posizione di fuorigioco.

Nel finale, proprio a ridosso del triplice fischio, Afena-Gyan segna il tris giallorosso ma lo fa aiutandosi con un braccio e rimediando un’espulsione per doppia ammonizione.