La sindaca di Terracina è stata arrestata con l’accusa di corruzione

AGI – C’è anche la sindaca di Terracina, Roberta Tintari, tra gli arrestati oggi nell’ambito di una operazione dei carabinieri. Nei suoi confronti l’accusa è di corruzione. Secondo quanto si apprende, destinatari di misure cautelari, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio Comunale e due assessori. 

E’ accusata di turbata libertà degli incanti e falso la sindaca di Terracina, Roberta Tintari, arrestata oggi nell’ambito di una operazione dei carabinieri di Latina e della Capitaneria di Porto che ha portato 5 persone agli arresti domiciliari.

Alla sindaca, in particolare, è contestato un episodio di turbata libertà degli incanti in relazione alla gestione dell’arenile comunale. Insieme a lei, per fatti che risalgono al 2019, è coinvolto anche l’allora vicesindaco Pierpaolo Marcuzzi, già arrestato a gennaio scorso.