La staffetta 4×100 femminile è in finale. Eliminata la maschile

AGI – L’Italia della staffetta 4×100 femminile si è qualificata con il nuovo primato nazionale, 42″71, per la finale dei Campionati mondiali di atletica leggera di Eugene. Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana hanno concluso la seconda semifinale al quarto posto migliorando il precedente limite nazionale di 13 centesimi (5 agosto 2021 a Tokyo; Siragusa, Hooper, Bongiorni, Fontana).

Primo posto per gli Stati Uniti con il nuovo primato mondiale stagionale di 41″56 davanti alla Spagna con 42″61 (primato nazionale) e Nigeria (42″68). La finale domani alle 4.30 italiane.

Grande delusione per l’lItalia della staffetta 4×100 maschile che non parteciperà alla finale. Il quartetto azzurro composto da Lorenzo Patta, Filippo Tortu, Fausto Desalu e Chituru Ali ha concluso al sesto posto la seconda semifinale facendo segnare solo 38″74.

L’Italia, con Marcell Jacobs assente per infortunio, si presentava da campione olimpica. Buoni i parziali sul lanciato di Tortu (9″26) e del debuttante Ali (9″18). Miglior tempo del turno per gli Stati Uniti: Christian Coleman, Noah Lyles, Elijah Hall e Marvin Bracy hanno concluso in 37″87, primato mondiale stagionale. La finale domani alle 4.50 italiane.