Ladro rimane incastrato per ore nella porta di un’officina meccanica nel Pavese

AGI – Il ‘colpo’ era quasi riuscito, si era impossessato di vari attrezzi da lavoro.

‘Quasi’ perché G.M., 27 anni, origini polacche, pregiudicato e senza lavoro, è rimasto incastrato nella porta in ferro dell’officina meccanica di Cassolnovo, nel Pavese, dove si era infilato la notte scorsa. Aveva tenuto la porta aperta nella parte superiore con un martinetto mentre accantonava il bottino. Al momento di uscire, il martinetto si è sganciato dalla porta e, riferiscono i carabinieri, è rimasto incastrato tra la porta e il montante per diverse ore.

Le sue grida di aiuto hanno attirato all’alba l’attenzione di un passante che ha chiamato 112 e vigili del fuoco. Lo ‘sfortunato’ ladro è stato liberato e portato all’ospedale di Pavia dove è piantonato in attesa del processo per direttissima.