Home In evidenza LE NOTTI DELLE STELLE CADENTI NON SONO FINITE: NASI ALL’INSU’ FINO AL...

LE NOTTI DELLE STELLE CADENTI NON SONO FINITE: NASI ALL’INSU’ FINO AL 13 AGOSTO

12
Condividi

Sarà anche la famosa notte di San Lorenzo, ma in questo 2020, per gli italiani, ma forse per chiunque altro, un santo vale l’altro, purché ci sia qualcuno a cui appellarsi e a cui rivolgere le proprie preghiere e i propri desideri, in un anno che ce la sta mettendo tutta per rafforzare le superstizioni sugli anni bisestili. In questo 2020 sembra che la notte migliore non sia stata quella del 10, ma siano quelle tra l’11 e il 13 quindi Santa Chiara, Santa Giovanna e Sant’Ippolito: nasi all’insù e desideri alla mano, ancora per un po’ di ore, anche se il cielo non è ovunque terso. Le perseidi, per dirla scientificamente, o lacrime di San Lorenzo o più semplicemente per noi sognatori, le stelle cadenti, quest’anno hanno anche infiammato i social network: “cercasi stella cadente…disposta almeno ad avverare i desideri dell’anno scorso”

LE NOTTI DELLE STELLE CADENTI NON SONO FINITE: NASI ALL’INSU’ FINO AL 13 AGOSTO ultima modifica: 2020-08-11T12:59:22+02:00 da Redazione Rete 7