L’Empoli espugna il Franchi, 2-0 alla Fiorentina

AGI – L’Empoli espugna il Franchi di Firenze conquistando tre punti che le permettono di scavalcare l’Udinese e di uscire dalla zona caldissima della classifica. Successo meritato quello di Luperto e compagni che hanno annichilito la formazione viola disputando una partita quasi perfetta con Caputo e Gyasi killer di serata e con Andreazzoli perfetto nel disegnare una tattica che ha visto i gigliati disputare la loro peggior prestazione casalinga stagionale.

Si capisce fin dai primi minuti di gara che per la Fiorentina sarà una serata complicata con l’Empoli che si presenta in campo molto determinato e pungente, in particolare sugli esterni offensivi, anche se sono i padroni di casa ad andare vicini al vantaggio al 12′ con Nico Gonzalez che impegna prima di testa Berisha e poi costringe Luperto a salvarsi.

Man mano che passano i minuti sono gli ospiti a guadagnare campo e non è un caso che al 21′ la squadra di Andreazzoli passi in vantaggio con Caputo che ottimamente servito da Grassi, quest’ultimo bravo ad inserirsi fra le maglie difensive gigliate, sfugge a Milenkovic e batte Terracciano. Proprio Caputo, poco dopo un’ottima parata di Terracciano su Cambiaghi, realizza in chiusura di prima frazione il raddoppio ma la sua rete viene annullata per un fallo di mano dello stesso numero nove empolese.

La Fiorentina accusa il colpo del ritrovarsi a sorpresa sotto nel punteggio e allora Italiano nell’intervallo decide di inserire Sottil per Brekalo. L’incidenza del cambio non si nota perchè i gigliati fanno sempre fatica a produrre una manovra veloce ed incisiva mentre invece l’Empoli si chiude e riparte provando a sfruttare l’ottima serata di Cambiaghi e Cancellieri. Italiano prova allora con due nuovi cambi gettando nella mischia Beltran e Mandragora per Nzola e Duncan ma l’Empoli chiude la gara con Gyasi a 10′ dalla fine, e per la Fiorentina è notte fonda.