L’epilessia al centro del meeting nazionale al Garibaldi di Catania

CATANIA (ITALPRESS) – Un meeting di alta rilevanza scientifica si è tenuto, nei giorni scorsi presso la Sala Dusmet del Presidio Ospedaliero Garibaldi-Centro, sul delicato tema delle epilessie, patologie particolarmente delicate sulle quali l’unità operativa di Neurologia dell’Azienda di Piazza Santa Maria di Gesù, diretta dal dottore Luigi Sicurella, dedica una particolare attenzione sia sotto l’aspetto diagnostico che quello terapeutico. L’evento, organizzato con la direzione scientifica del Professore Antonino Pavone, in collaborazione con l’istituto medico-psico-pedagogico Lucia Mangano, ha dato la possibilità agli intervenuti di intervenire su diversi aspetti diagnostici e terapeutici. Tra gli ospiti di maggior rilievo, provenienti da diverse parti del Paese, si conta innanzitutto la presenza quelli del Professore Giampaolo Vatti, Responsabile del Centro Epilessia dell’AOU di Siena, il quale ha affrontato in particolare il dramma della prima crisi, nonchè le reazioni dei familiari alla scoperta della malattia. Il dottore Sicurella e il Professore Giuseppe Ettore, direttore del Dipartimento Materno-Infantile hanno invece affrontato il trattamento dell’epilessia in gravidanza e il rischio reale delle malformazioni. Interessante anche il contributo della dottoressa Eleonora Rosati, neurologa dell’AOU Careggi di Firenze, incentrato sui nuovi farmaci e sull’importanza della loro efficacia.
Il dottore Giancarlo Di Gennaro, Coordinatore Gruppo di Studio per l’Epilessia della Sociatà Italiana di Neurologia, ha poi parlato della selezione dei pazienti con epilessia e sulla loro compatibilità chirurgia, precedendo gli interventi del dott.ssa Sabina Bartolini, neurologa dell’AOU di Siena, su particolari casi clinici, e quello del dottore Enrico Grassi, dell’AO di Prato, sul tema delle cefalee associate all’epilessia.
La dottoressa Giuseppina Vitale e la dottoressa Mariangela Panebianco, entrambe neurologhe dell’Arnas Garibaldi, hanno parlato invece di crisi generalizzate, di epilessie focali autolimitanti e di quelle benigne dell’infanzia, che guariscono spontaneamente in età adulto. A conclusione dell’evento sono stati premiati i disegni dei ragazzi dell’Istituto Fuccio La Spina di Acireale che, accompagnati dalla dirigente Maria Castiglione, hanno incentrato la loro attenzione proprio sul tema dell’epilessia. Ad aprire i lavori è stato Fabrizio De Nicola, direttore generale dell’Arnas Garibaldi. “Nella nostra azienda – ha detto il manager – l’aggiornamento è una priorità. La Neurologia è uno di quei settori su cui stiamo dedicando una particolare attenzione e cura, anche implementando processi di comparazione e confronto con realtà nazionali già ben consolidate”.
(ITALPRESS).