Home news Cronaca “L’HO FATTA, LA PAGO” PARLA L’UOMO CHE HA INVESTITO I RAGAZZI IN...

“L’HO FATTA, LA PAGO” PARLA L’UOMO CHE HA INVESTITO I RAGAZZI IN MOTO A CONDOVE

690
0
Condividi

“Io l’ho fatta, io la pago”: questo lo sfogo con i presenti, subito dopo l’incidente, di Maurizio De Giulio, il 50enne di Nichelino che, su una strada statale in Valle di Susa, dopo una lite ha inseguito e speronato due giovani a bordo di una moto Ktm provocando la morte di una giovane 27enne e il ferimento gravissimo del fidanzato 29enne. L’artigiano, ora recluso al carcere ‘Lorusso e Cotugno’ con l’accusa di omicidio stradale, era alla guida di un furgone Ford Transit, con la compagna e la figlia di lei. Dalle prime ricostruzioni, sembra che a causare la lite sia stata una mancata precedenza. “Il mio cliente – ha rimarcato l’avvocato Matteo Del Giudice – è sconvolto per quello che è accaduto.
Quando ha appreso che la ragazza ha perso la vita e che il ragazzo sta molto male è scoppiato a piangere. Ora è in stato di shock e non può rilasciare alcun tipo di dichiarazioni”

(foto: fonte Facebook)

“L’HO FATTA, LA PAGO” PARLA L’UOMO CHE HA INVESTITO I RAGAZZI IN MOTO A CONDOVE ultima modifica: 2017-07-10T14:59:51+00:00 da Redazione Rete 7