Lista grigia antiriciglaggio, 100 aziende cessano l’attività a Malta

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – L’Autorità maltese per i servizi finanziari ha annunciato che più di 100 società e fondi hanno rinunciato alla loro licenza operativa da quando Malta è stata inserita nella lista grigia dal Gruppo d’azione finanziaria (Gafi).
Questa tendenza negativa, iniziata nel 2018, include la restituzione delle licenze relative tra l’altro ai servizi finanziari.
Lo scorso ottobre, un sondaggio di EY Malta ha rivelato che l’attrattività del Paese per le aziende ha raggiunto il livello più basso.
Una delegazione del GAFI dovrebbe visitare Malta il mese prossimo per valutare le misure antiriciclaggio del governo e la lotta al finanziamento del terrorismo.
(ITALPRESS).