Lo sciatore iraniano Shemshaki è il primo positivo dei Giochi

AGI – C’è il primo caso di doping ai Giochi olimpici invernali di Pechino 2022. L’International Testing Agency (Ita) ha annunciato che lo sciatore iraniano Hossein Saveh Shemshaki è stato provvisoriamente sospeso dell’Olimpiade dopo essere stato trovato positivo ad un test antidoping in sede olimpica e fuori competizione. Saveh Shemshaki, 36 anni di Teheran, già olimpionico a Vancouver 2010 e Sochi 2014, è risultato positivo ad un metabolita del deidroclorometil (categoria testosterone) durante un controllo nella giornata del 7 febbraio. Il campione è stato analizzato ieri dal laboratorio accreditato Wada (Agenzia mondiale antidoping) a Pechino.