L’Onu: “La situazione a Gaza è sull’orlo della catastrofe”

AGI – La carenza di beni di prima necessità sta spingendo Gaza “sull’orlo della catastrofe”, afferma il Programma Alimentare Mondiale (World Food Programme) citando la grave carenza di cibo, acqua e forniture mediche nell’enclave. L’agenzia ha dichiarato di aver bisogno urgentemente di 74 milioni di dollari per sostenere l’emergenza a Gaza per i prossimi 90 giorni.

I magazzini dell’enclave costiera hanno riserve alimentari inferiori a una settimana e la capacità di rifornire queste scorte è “compromessa da strade danneggiate, problemi di sicurezza e carenza di carburante”, ha dichiarato il Programma Alimentare Mondiale. Il rapporto cita anche una costante diminuzione di prodotti alimentari come verdure, farina di grano e uova, oltre a un aumento dei loro prezzi.

Hamas, “almeno 55 morti” nei raid notturni su Gaza

Sono almeno 55 le persone rimaste uccise nella notte nei raid israeliani sulla Striscia di Gaza, dove Israele sta intensificando gli attacchi aerei in vista dell’operazione terrestre: lo riferisce Hamas secondo cui sono state distrutti almeno 30 edifici. 

Il Pentagono annuncia dispiegamento sistemi di difesa

Il Pentagono si sta muovendo per aumentare la propria presenza militare in Medio Oriente, ordinando l’attivazione di sistemi di difesa aerea “in tutta” la regione e ha annunciato che anche altre forze statunitensi che potrebbero essere dispiegate a breve.

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, ha dichiarato, in un comunicato, che si tratta di una risposta alle “recenti escalation dell’Iran e delle sue forze per procura in tutto il Medio Oriente”. Le forze armate statunitensi stanno inviando altri sistemi di difesa missilistica, in particolare, come ha riferito Lloyd Austin sono stati dispiegati “una batteria Thaad (Terminal High Altitude Area Defense) e ulteriori battaglioni Patriot in tutta la regione per aumentare la protezione delle forze statunitensi”. 

L’ordine alle truppe di prepararsi al dispiegamento ha lo scopo di “aumentare la loro prontezza e la capacità di rispondere rapidamente in caso di necessità”, ha dichiarato. Sia il Thaad che i Patriots sono sistemi di difesa aerea progettati per abbattere missili balistici corti, medi e intermedi. 

“In seguito a discussioni dettagliate con il presidente Biden sulle recenti escalation dell’Iran e delle sue forze per procura nella regione mediorientale, ho dato ordine di compiere una serie di passi aggiuntivi per rafforzare ulteriormente la posizione del Dipartimento della Difesa nella regione”, ha dichiarato Austin in un comunicato.

“Queste misure rafforzeranno gli sforzi di deterrenza regionale, aumenteranno la protezione delle forze statunitensi nella regione e assisteranno la difesa di Israele”, ha aggiunto Austin

Tensioni con Hezbollah, Israele evacua altre 14 comunità

Le autorità israeliane hanno reso noto che è stato deciso di evacuare altre 14 comunità nel nord, al confine con il Libano, nella zona entro cinque chilometri dalla frontiera dove negli ultimi giorni sono state registrati continui lanci di razzi da parte della milizia sciita libanese Hezbollah.