Home Sport Losanna 2020 saluta i Winter YOG, l’Italia sfila con Elisa Confortola

Losanna 2020 saluta i Winter YOG, l’Italia sfila con Elisa Confortola

9
Condividi

Si spengono i riflettori su Losanna 2020 e la capitale del movimento olimpico internazionale saluta la terza edizione dei Winter Youth Olympic Games che la Svizzera e, in parte la Francia (con Les Tuffes), ha ospitato dal 9 gennaio.

L’Italia sfila nella Medal Plaza allestita in centro con la portabandiera Elisa Confortola che è tornata a Losanna sette mesi dopo quel 24 giugno che l’ha vista protagonista, lei la più giovane delle atlete azzurre (le altre furono le olimpioniche Sofia Goggia, Arianna Fontana e Michela Moioli) nel prestare il proprio volto e i propri sogni alla candidatura olimpica (risultata poi vincente) di Milano Cortina 2026.

Quei sogni a cinque cerchi che i 67 azzurri (44 tesserati dalla FISI e 23 per la FISG) hanno accarezzato in questi Giochi di categoria che li ha visti misurarsi con i coetanei di altri 78 Paesi del Mondo in 15 delle 16 discipline in programma (l’Italia non ha gareggiato nello skeleton).

Il medagliere azzurro si chiude con 2 ori, 3 argenti e 3 bronzi, ma brillano anche i 2 ori, l’argento e il bronzo vinti dagli azzurri schierati nei team a nazionalità mista.

I campioni di domani – oggi atleti tra i 15 e i 18 anni – salutano Losanna 2020 che resterà una tappa indelebile nella loro storia sportiva e di crescita. Dati anagrafici alla mano, per la maggior parte di loro l’appuntamento con i Giochi Olimpici, questa volta dei “grandi”, sarà proprio a Milano Cortina 2026. I Winter YOG, invece, si congedano e per la prima volta voleranno in Asia, nella provincia sudcoreana di Gangwon che, con PyeongChang e Gangneung, ha già ospitato le Olimpiadi del 2018. Un intreccio tra presente, passato e futuro che si rinnova nel tempo e alimenta la passione a cinque cerchi.

 

 

Losanna 2020 saluta i Winter YOG, l’Italia sfila con Elisa Confortola ultima modifica: 2020-01-22T21:04:27+01:00 da Redazione Rete 7