Messina Denaro un anno dopo / Intervista a Maurizio De Lucia

Il procuratore capo di Palermo: “Obiettivo è indebolire ancora di più Cosa Nostra”

PALERMO (ITALPRESS) – “Le indagini non si sono mai fermate, andiamo avanti con l’obiettivo costante di indebolire Cosa Nostra”. Il procuratore capo di Palermo Maurizio De Lucia in una intervista all’Italpress fa il punto sulla lotta alla mafia a un anno dall’arresto del superlatitante Matteo Messina Denaro.
“La cattura ha costretto Cosa Nostra a elaborare nuove strategie, ma è rimasta però sul territorio – spiega De Lucia -. Le risorse che derivano dai traffici illeciti vengono investite negli appalti” e il rischio, dice De Lucia, sono le enormi risorse e le opere da realizzare con il Pnrr.

xd6/sat/gtr