Home Sport Miami Open, il sogno svanisce in finale ma Sinner è d’applausi. Primo...

Miami Open, il sogno svanisce in finale ma Sinner è d’applausi. Primo Masters 1000 stagionale a Hurkacz

6
Condividi

E’ mancato solo il lieto fine ma la favola rimane speciale. Jannick Sinner ha perso contro il polacco Hubert Hurkacz la finale del singolare al Miami Open di tennis, primo ATP Masters 1000 stagionale. Successo in due set per il polacco, 7-6, 6-4. Un match ricco di belle giocate offerte da entrambi i tennisti, che ha anche visto il 19enne azzurro protagonista di una grande rimonta nel secondo set, quando era sotto di 4 giochi a zero e si è portato a meno 1 dall’avversario.

Hurkacz però non si è fatto prendere dal nervosismo e ha quindi mantenuto gli ultimi due turni di battuta, chiudendo il match e conquistando il torneo. Per Sinner comunque la grandissima soddisfazione di essere arrivato alla finale, aver accarezzato il sogno di vincere il suo primo Masters 1000, che lo avrebbe fatto diventare il più giovane italiano nella storia a conquistare un successo in questo circuito. Grazie a questo risultato Sinner salirà al n.21 ATP. 

Miami Open, il sogno svanisce in finale ma Sinner è d’applausi. Primo Masters 1000 stagionale a Hurkacz ultima modifica: 2021-04-05T00:04:22+02:00 da Redazione Rete 7