Mosca, incendi vicino Chernobyl ma le radiazioni sono stabili 

AGI – I livelli della radioattività nelle zone della Russia confinanti con l’Ucraina “sono stabili” nonostante gli incendi nella zona della centrale nucleare in disuso di Chernobyl. Lo comunica il Rospotrebnadzor, il servizio federale di controllo sulla protezione dei consumatori e del benessere di Mosca. “A causa degli incendi nella zona di esclusione (Rospotrebnadzor) ha detto in un comunicato.

“Dati gli incendi nella zona di esclusione della centrale nucleare di Chernobyl, Rospotrebnadzor ha monitorato i livelli di radiazione nelle zone di confine della Russia – si legge in una nota – Il monitoraggio indica che i livelli di radiazione rimangono stabili in Russia”. L’agenzia ucraina che gestisce la zona aveva avvertito di un rischio accresciuto di radiazioni a causa degli incendi dovuti ai combattimenti in corso nella zona dall’inizio dell’attacco russo.