Mosca: rispettiamo rigorosamente la tregua temporanea. Zelensky: trattative difficili

AGI – Dal territorio dell’Ucraina non deve arrivare nessuna minaccia per la Russia”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Serghei Lavrov, come riporta Ria Novosti.  Lavrov ha detto bisogna “assicurarsi che nessuna minaccia provenga dal territorio dell’Ucraina per la Federazione russa, per le persone che vogliono proteggere la lingua russa, la cultura russa e le tradizioni russe, comprese le tradizioni della Chiesa ortodossa russa, e per le persone che vogliono vivere nel Paese senza subire alcuna discriminazione, in particolare quella associata alle manifestazioni neonaziste”. 

Liu Pengyu, il portavoce dell’ambasciata cinese a Washington, ha affermato di non essere a conoscenza di alcuna notizia che la Cina possa essere disposta ad aiutare la Russia per le attrezzature militari. “La Cina à profondamente preoccupata e addolorata per la situazione in Ucraina”, ha detto Liu. “Speriamo sinceramente che la situazione si allenti e la pace torni presto”.

Ramzan Kadyrov, l’uomo forte leader della Cecenia, ha dichiarato di essere in Ucraina insieme alle forze russe che stanno conducendo un’offensiva nel Paese. Kadyrov, che è accusato di gravi violazioni dei diritti umani nella repubblica del Caucaso, ha pubblicato su Telegram un video di se stesso in uniforme militare che studiava progetti attorno a un tavolo con i soldati in una stanza.