Home news Cronaca MURAZZI, VIAGGIO NEL DEGRADO: “BISOGNA FARE QUALCOSA E PRESTO”

MURAZZI, VIAGGIO NEL DEGRADO: “BISOGNA FARE QUALCOSA E PRESTO”

29
0
Condividi

Niente spiaggia ai Murazzi per l’estate 2017. In più anche la riapertura dei locali è a rischio. Il problema è sempre lo stesso: le interminabili procedure burocratiche che da troppo tempo ostacolano gli esercenti che vorrebbero riportare “ai Muri” la frenetica vita notturna di qualche anno fa. Nonostante la concessione degli spazi del lungo Po tramite un bando comunale nel 2015, nulla si è mosso. Nella questione sono coinvolti troppi enti e di molti sono necessarie autorizzazioni e permessi che tardano ad arrivare: troppo complicato accontentare tutti e nello stesso tempo riuscire a far rispettare le regole. E i torinesi? Si godono le belle giornate in riva al fiume ma sono in molti coloro che rimpiangono i “bei tempi andati”, quando i Murazzi erano il cuore della movida cittadina

MURAZZI, VIAGGIO NEL DEGRADO: “BISOGNA FARE QUALCOSA E PRESTO” ultima modifica: 2017-05-12T16:54:35+00:00 da Redazione Rete 7