Nella corsa alla successione di Johnson la sfida in tv va a Truss

AGI – Il 47% degli elettori britannici conservatori che ieri sera hanno assistito al dibattito televisivo tra Liz Truss e Rishi Sunak, i due candidati alla successione di Boris Johnson, sostiene che l’attuale ministra degli Esteri abbia prevalso nel faccia a faccia, a fronte di un 38% degli elettori dei Tory che invece ha trovato Sunak più convincente.

Questo è il dato – emerso da un sondaggio dell’istituto Opinium – che è stato ripreso da vari giornali britannici all’indomani del confronto nel quale Sunak avrebbe assunto un atteggiamento “estremamente aggressivo”, a detta di un sostenitore di Truss citato dal Guardian.

“La battaglia per rimpiazzare Boris Johnson ed entrare a Downing Street a settembre sta diventando sempre più aspra”, è la sintesi del Daily Mail che definisce “brutale” il dibattito tv di ieri sera.

“Tolti i guanti: la sfida nei Tory si fa seria”, titola l’Indepedent, mentre alcuni osservatori fanno notare il dato che la performance di Sunak è stata apprezzata maggiormente dagli elettori laburisti, il 41% dei quali ha premiato l’ex ministro delle Finanze a fronte di un 30% che invece ha preferito Truss.

Nel sondaggio su quale candidato dovrebbe prevalere Sunak si trova ancora in vantaggio di due punti percentuali con il 43% rispetto al 41% di Truss. Un testa a testa che preannuncia una sfida finale senza esclusione di colpi.