Home Cronaca UNA NOTTE CON I CLOCHARD INSIEME ALLA CROCE ROSSA: IL REPORTAGE

UNA NOTTE CON I CLOCHARD INSIEME ALLA CROCE ROSSA: IL REPORTAGE

5873
Condividi

Le vie di Torino sono deserte: siamo nel cuore della notte. Il freddo è pungente, l’inverno in questi giorni è tornato a picchiare duro, soprattutto per chi non ha una casa. E sono in tanti in questa situazione, non solo più stranieri, ma anche italiani.
E’ l’esercito degli invisibili: uomini e donne ormai quasi senza un nome, senza un’identita’, senza un volto. Dormono sotto i portici, negli incavi dei muri, nelle gallerie urbane che collegano i salotti del centro di Torino
E’ notte fonda anche in via Bologna: Nella sede della Italiana un gruppo di operatori si prepara ad uscire per incontrare proprio quei dimenticati dal mondo, per medicare chi è ferito, portare loro un po’ di cibo e qualcosa di caldo da bere, e soprattutto per stare con loro, parlare con loro, far loro ritrovare la gioia del contatto umano
Molti clochard, alla vista delle telecamere si nascondono, altri si lasciano avvicinare e raccontano le loro storie, fatte di fuga dai paesi di origine, di perdita del lavoro, di disagi famigliari, di divorzi, di fuga dalla società come unica strada possibile dopo che la vita ha deciso di mostrare il suo lato più duro.

UNA NOTTE CON I CLOCHARD INSIEME ALLA CROCE ROSSA: IL REPORTAGE ultima modifica: 2018-02-18T16:09:52+01:00 da Redazione Rete 7