Oms, con Omicron 500mila morti di Covid nel mondo  

AGI – Ci sono stati mezzo milione di morti per il Covid-19 dopo la scoperta della variante Omicron, e questo nonostante esistano vaccini: lo ha reso noto l’Oms, che ha definito questo bilancio “tragico, più che tragico”.

“In un momento in cui tutti dicono che Omicron è più benigno, dimentichiamo il fatto che sono morte mezzo milione di persone da quando (questa variante) è stata rilevata”, ha fatto notare Abdi Mahamud, ‘incident manager’ dell’Oms.

“Nell’era dei vaccini efficaci, mezzo milione di persone che muoiono è davvero qualcosa, è più che tragico”, ha aggiunto.  Secondo Mahamud, da quando Omicron è stata definita “preoccupante” dall’Oms, sono stati registrati 130 milioni di casi e 500.000 decessi. 

Il conteggio generale, dall’inizio della pandemia, della Johns Hopkins University ha superato i 400 milioni. Il totale è arrivato a 400.022.869 contagi accertati. Il totale dei morti è di 5.761.208 persone mentre il totale delle dosi di vaccine somministrate finora nel mondo supera i 10 miliardi.