Open arms, Salvini: “Trattenuto 13 ore per un processo politico”

“Stare tredici ore in aula per un processo politico è abbastanza bizzarro”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, al termine del processo Open Arms all’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. L’ex ministro dell’Interno è accusato di sequestro di persona e rifiuto d’atti d’ufficio per il caso legato alla ong spagnola dell’agosto 2019. mra/vbo/r