Ottima performance pneumatici al Gp Aragon

ALCANIZ (SPAGNA) (ITALPRESS) – Il Pirelli Aragon Round, primo fine settimana di gare del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, volge al temine con grandissima soddisfazione in casa Pirelli per le performance dei propri pneumatici slick in mescola super morbida ed extra morbida. Nella classe Regina, un inarrestabile A’lvaro Bautista (Aruba.It Racing – Ducati) regala a Ducati una fantastica doppietta salendo sul gradino alto del podio di Gara 2 e della gara sprint. Completano il podio di Gara 2 Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK). Nella Tissot Superpole Race in WorldSBK la nuova soluzione posteriore extra morbida SCQ è stata utilizzata con successo da sette piloti in griglia, tra cui le Honda ufficiali di Iker Lecuona (Team HRC) e Xavi Vierge (Team HRC), mentre il resto della griglia ha optato per la soluzione super morbida SCX. Mentre in WorldSBK Gara 2 la soluzione posteriore di gamma SCX è stata scelta all’unanimità da tutti i piloti in griglia.
Terminato il primo round stagionale, la classifica di Campionato vede al primo posto A’lvaro Bautista con cinquantasette punti, seguito da Jonathan Rea a soli tre punti di distanza e Toprak Razgatlioglu a trentanove punti.
Nella Tissot Superpole Race in WorldSBK la maggior parte dei piloti in griglia sceglie di gareggiare su pneumatici di gamma SC1 all’anteriore e pneumatici di gamma SCX al posteriore. Sette piloti, tra cui Iker Lecuona (Team HRC), Philipp O’ttl (Team Goeleven), Xavi Vierge (Team HRC), Luca Bernardi (BARNI Spark Racing Team), Khota Nozane (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team), Loris Cresson (TPR Team Pedercini Racing) e O. Kònig (Orelac Racing Verdnatura) hanno utilizzato la nuova soluzione extra morbida SCQ di sviluppo A1359.
In WorldSBK Gara 2, il pneumatico posteriore di gamma SCX (opzione A) è stato scelto all’unanimità da tutti i piloti in griglia, mentre all’anteriore la scelta principale è ricaduta sulla soluzione di gamma SC1.
In WorldSSP Gara 2 l’intera griglia ha scelto di affidarsi per l’anteriore alla mescola SC1 di gamma, fatta eccezione per Tom Booth-Amos (Prodina Racing WorldSSP) che ha preferito la media SC2 di gamma. Per il posteriore la maggior parte dei piloti ha fatto affidamento alla soluzione SCX di gamma.
(ITALPRESS).