Home Cronaca PATTO PER LA SICUREZZA SUI TRENI IN PIEMONTE “PREVENZIONE, NON REPRESSIONE”

PATTO PER LA SICUREZZA SUI TRENI IN PIEMONTE “PREVENZIONE, NON REPRESSIONE”

35
Condividi

PATTO PER LA SICUREZZA SUI IN “PREVENZIONE, NON REPRESSIONE”

Un protocollo per la sicurezza a bordo dei treni e nelle stazioni è stato firmato oggi a tra , , Direzione centrale per la polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i Reparti speciali della , Ferrovie dello Stato italiane. L’iniziativa arriva in seguito a diversi atti vandalici ed aggressioni fisiche e verbali subite da viaggiatori e personale ferroviario.

Il progetto prevede, entro il 2020, una copertura di telecamere nelle principali stazioni e a bordo dei treni, l’installazione di tornelli, un’applicazione con cui il personale a bordo dei treni può contattare le forze dell’ordine.

“Un’opportunità concreta – sottolinea il presidente della Regione Alberto Cirio – su impulso e coordinamento della Prefettura. Se si vuole incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico, bisogna renderlo sicuro”.

PATTO PER LA SICUREZZA SUI TRENI IN PIEMONTE “PREVENZIONE, NON REPRESSIONE” ultima modifica: 2019-08-06T16:08:02+02:00 da Redazione Rete 7