Home In evidenza PD-M5S, RIPARTE IL DIALOGO: MA NO A DI MAIO VICEPREMIER

PD-M5S, RIPARTE IL DIALOGO: MA NO A DI MAIO VICEPREMIER

31
Condividi

Riparte il dialogo tra il e i Dem, mentre c’è stato il nuovo giro di al Colle per la formazione del nuovo governo, dopo le dimissioni del premier, . Il presidente della Repubblica, Sergio , ha incontrato i presidenti delle Camere, Elisabetta Alberti Casellati, e Roberto Fico. E i mercati sembrano credere all’accordo per la formazione del nuovo governo giallorosso.

Segnali di distensione, dunque, tra il e M5s, in seguito allo stallo che si era verificato questa mattina. “In presenza del Presidente Conte, non è mai stata avanzata la richiesta del Viminale per Luigi , né dal né da Di Maio stesso”: rilevano fonti di Palazzo Chigi.

Parole che sbloccano l’impasse. La precisazione che Luigi Di Maio non ha mai chiesto il Viminale “mi sembra un segnale positivo”, dice Andrea Marcucci. “Passi in avanti? Direi di sì”, ha risposto ai cronisti arrivando al Nazareno per la cabina di regia del Pd. La trattativa è ripartita? “Sono più ottimista”, ha detto ancora Marcucci.

PD-M5S, RIPARTE IL DIALOGO: MA NO A DI MAIO VICEPREMIER ultima modifica: 2019-08-27T20:24:45+02:00 da Redazione Rete 7