Pecoraro Scanio: “L’Italia rilanci il turismo Ecodigital”

NAPOLI (ITALPRESS) – Intervenendo all’inaugurazione della Borsa Mediterranea del Turismo, Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde e docente alle lauree di turismo di Milano Bicocca, Roma TorVergata e Napoli Federico II, ha rilanciato la sfida Ecodigital durante i convegni sul Green Tourism e del turismo di Ritorno.
“Il turismo è uno dei settori più colpiti dalla pandemia e proprio per questo sono previsti importanti investimenti per la ripartenza. Vogliamo che succeda col piede giusto creando lavoro nel rispetto dell’ambiente”, ha sottolineato, aggiungendo: “Dalla scorsa estate ho proposto di coordinare le transizioni ecologica e digitale creando una rete di attivisti Ecodigital tra istituzioni e imprenditori davvero innovativi. Conte ottenne per l’Italia la massima cifra di risorse UE per le due transizioni ma poi molte iniziative sono frammentate e rischiano di non produrre effetti adeguati e lasciare il Paese arretrato e più indebitato. Sarebbe intollerabile”.
“Serve un turismo davvero sostenibile e in sicurezza – ha proseguito – ma anche l’uso del Digitale per monitorare i risultati e l’efficacia delle azioni di marketing. E ancora per saper trasformare il desiderio di Italia che c’è’ nel mondi in turismo di qualità che porta ricchezza senza danneggiare la bellezza naturale e artistica del BelPaese. Anche qui le azioni mirate consentite dal digitale e dalle intelligenze artificiali ci saranno di grande aiuto. Napoli e il Sud hanno grandi possibilità. Il sindaco Manfredi ha puntato molto sulle transizioni eco e digital. Possiamo divenirne un centro di eccellenza”.
(ITALPRESS).