Per Bassetti, l’unica misura è l’obbligo vaccinale per gli over 40

AGI – “In Liguria su 30 pazienti in terapia intensiva 24 sono non vaccinati. In area medica arrivano sia non vaccinati che vaccinati, ma questi ultimi hanno dei quadri clinici piu’ blandi”. Cosi’ Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, intervenuto alla trasmissione Rotocalco 264 su Cusano Italia TV. 

“L’anno scorso in reparto avevo il 90% di pazienti con il casco – spiega Bassetti -, oggi ne ho uno solo. Il problema e’ che vengono contati come malati di Covid anche coloro che hanno altre patologie e un tampone positivo, l’ho già segnalato al ministero. Questi conti vengono fatti solo per giustificare alcune misure. La situazione non è di emergenza, dobbiamo dirlo forte e chiaro”.

Sbaglia il Cts? “Questo non lo dico, ma forse bisognerebbe dare maggiore ascolto a chi fa il medico e meno a chi fa il teorico”.  Quanto alle nuove restrizioni a Natal, “sono provvedimenti cosmetici” – afferma Bassetti – “l’unica misura da prendere con urgenza sarebbe l’obbligo vaccinale per gli over 40, imposto non come tso ma dando una sanzione amministrativa”.