Per Scholz è “necessario avere relazioni anche con i Paesi autoritari”

AGI – “L’Ue tiene molto ai valori della democrazia e dello Stato di diritto”, ma “dovremo avere buone relazioni anche con quei Paesi che non hanno ancora deciso di percorrere questa strada” e “dobbiamo garantire che saremo in grado di vivere insieme in pace. Anche se non sarà semplice, è la sfida che accettiamo”.

Lo ha dichiarato il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, nella conferenza stampa con il presidente della Consiglio europeo, Charles Michel, a Bruxelles.

“Sappiamo – ha aggiunto – che per il mondo in cui viviamo, e vivremo in futuro, un’Europa forte e sovrana sarà di estrema importanza” perché “non sarà un mondo bipolare, come molti stanno prevedendo, ma sarà un mondo multipolare con molti poteri diversi, e già da tempo non ci sono solo gli Usa e la Russia, ma anche la Cina e altri Paesi asiatici come la Corea, il Giappone, l’India, così come ci saranno altre nazioni emergenti africane e sudamericane” e “far lavorare assieme questo mondo secondo un metodo multilaterale è ciò che ci deve unire”.

“Siamo un governo composto da tre partiti – ha aggiunto con riferimento agli assetti interni al nuovo esecutivo tedesco – che sono tutti chiaramente pro-europei e sappiamo che la Germania, un grande Paese nel cuore dell’Unione europea, ha responsabilità” e “dobbiamo restare centrali e fare la nostra parte per garantire progressi e un futuro brillante all’Europa”.