Ponte Stretto, Pichetto “Osservazioni Mase sono percorso ordinario”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Osservazioni del Mase sul Ponte sullo Stretto? E’ un percorso del tutto ordinario in quanto ci sono delle richieste da parte della Commissione Via-Vas, così come avviene su quasi tutte le presentazioni, di chiarimenti, integrazioni che servono poi per fare la valutazione ordinaria da parte della Commissione”. Lo dice il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, parlando con i giornalisti a Napoli a margine del suo intervento alla seconda edizione di Feuromed, il Festival Euromediterraneo dell’economia. “La Commissione Via-Vas – ricorda il ministro – è una commissione autonoma che giustamente vuole e deve anche garantire il massimo della trasparenza e della sicurezza. Tanti quesiti? No, su 9000 file credo che siano pochi sinceramente (239 ndr) se paragoniamo ad altre opere. La diga di Genova ne aveva molte di più ed è stata autorizzata poi nei tempi regolari. Non sono in grado di valutarli adesso naturalmente, aspettiamo anche la risposta alle osservazioni, ma molte di queste osservazioni, che sono pubbliche, sono desumibili dal sito, chiedono alcuni approfondimenti, alcuni studi e basta. Risposte in 30 giorni? Credo che sia possibilissimo” rassicura il ministro.
xc9/pc/gtr