Possibile sversamento dal traghetto in fiamme

AGI – Un Atr della Guardia costiera italiana ha avvistato “un possibile sversamento” in mare dal traghetto della Grimaldi Lines su cui è scoppiato un incendio mentre era in navigazione vicino a Corfù, al largo delle coste albanesi: lo ha riferito il ministero della Transizione Ecologica in una nota. L’avvistamento è avvenuto nell’ambito del monitoraggio disposto dal ministero che ha attivato il Reparto ambientale marino della Guardia Costiera (Ram). “A bordo del traghetto si stimano presenti 800 metri cubi di carburante destinato alla propulsione e 23 tonnellate di merci pericolose corrosive”, si spiega nel comunicato del Mite.

Il ministero della Transizione Ecologica ha già approntato un rimorchiatore della società del servizio nazionale italiano antinquinamento, lo “Ievoli white” dislocato nel porto di Bari, per dare supporto alle autorità albanesi e greche.

Nell’area è presente anche la nave Diciotti della Guardia Costiera, dotata di dispositivi di antinquinamento e con a bordo un team tecnico composto da un esperto Ispra e da due ufficiali del Reparto Ambientale Marino. “Il ministro Cingolani – conclude la nota – sta seguendo ogni fase della vicenda, costantemente informato dal Ram”.