Quadrante: Kiev perde 5 villaggi a Est, esplosioni in Russia

AGI – Kiev ha ammesso che i suoi soldati si sono ritirati da cinque villaggi nell’Est del Paese, tre nella regione di Kharkiv e altri due nella regione di Donetsk. Il ministero della Difesa ha riferito che le forze russe hanno preso i villaggi di Velyka, Komyshuvakha e Zavody nella regione di Kharkiv e quelli di Zarichne e Novotoshkivske, nella regione di Donetsk.

Le operazioni offensive russe si concentrano anche nelle aree di Severodonetsk, Popasna e Kurakhiv. Secondo l’intelligence britannica, l’Ucraina controlla la quasi totalità del suo spazio aereo e la Russia non è riuscita a distruggere la difesa aerea di Kiev. Autorità e media russi hanno segnalato esplosioni in tre regioni russe al confine con l’Ucraina.

Esplosioni e un incendio sono stati segnalati a Belgorod in un deposito di munizioni vicino al villaggio di Stara Nelidovka, a circa 15 chilometri dal confine ucraino. Successivamente i servizi russi hanno riferito di aver arrestato due cittadini russi “sostenitori del nazismo ucraino” che stavano preparando un sabotaggio in una infrastruttura di trasporto.

A Kursk, testimoni hanno riferito di residenti “esplosioni” in piena notte e il governatore della regione, Roman Starovoyt, ha riferito che le cause sono in corso di accertamento e ha assicurato che non ci sono state vittime. All’alba esplosioni sono state udite anche a Voronezh, nel quartiere Shilovo. “Una squadra della Protezione civile e un team del ministero russo per le emergenze sono sul luogo dell’incident, ha riferito la Tass. Voronezh si trova a circa 300 chilometri dal confine ucraino ed è un importante snodo militare e di trasporto. 

Le forze russe stanno cercando di consolidare un ponte di terra verso la Crimea e di occupare le regioni costiere ucraine. Il comando meridionale delle forze armate ucraine ha affermato che le unità russe si stanno riorganizzando, stanno conducendo ricognizioni aeree e stanno cercando di spingersi a Nord verso la città di Kryvyi Rih e nella regione di Zaporizhzhia.

Kiev ha segnalato danni alle infrastrutture energetiche nella città di Zelenodolsk e un grave incendio a Dnipropetrovsk. La Difesa ucraina ha rivendicato la cattura di soldati russi a Kryvyi Rih. Secondo l’intelligence britannica, la maggior parte dei raid russi a Mariupol sono stati condotti con l’utilizzo di bombe a caduta libera non-guidate che riducono la capacità di controllo di Mosca e aumentano il rischio di vittime civili.