Home Sport Qualificazioni olimpiche in Giappone, la FINA rinvia a giugno le gare di...

Qualificazioni olimpiche in Giappone, la FINA rinvia a giugno le gare di tuffi e nuoto sincronizzato

8
Condividi

La FINA ha informato oggi tutte le 209 Federazioni nazionali che la sua task force COVID-19, d’intesa con il CIO e con il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020, ha deciso di posticipare i seguenti eventi di qualificazione/test:

 

– FINA World Cup di Tuffi – in programma a Tokyo (JPN), dal 21 al 26 aprile 2020

 

– Torneo di qualificazione ai Giochi Olimpici di nuoto sincronizzato FINA – in programma a Tokyo (JPN), dal 30 aprile al 3 maggio 2020

 

Questi eventi sono rinviati a giugno 2020 (luogo e date esatte da confermare).

 

Nel suo messaggio a tutti i membri, FINA ha assicurato che “sta facendo del suo meglio per preservare la salute di atleti, allenatori e funzionari, pur essendo perfettamente consapevole delle gravi limitazioni che stanno affrontando in merito all’allenamento e alla normale preparazione ai Giochi Olimpici”.

 

Inoltre, “FINA sta cercando di preservare le procedure di qualificazione, adattandola in base ai tempi difficili che stiamo vivendo”.

 

Le recenti modifiche agli eventi FINA includono anche:

FINA World Series Tuffi – 27-29 marzo 2020 / Londra (GBR) – rinviato

FINA Grand Prix Tuffi – 29-31 maggio 2020 / Singapore (SGP) – annullato

Grand Prix FINA Diving – 5-7 giugno 2020 / Kuala Lumpur (MAS) – rinviato

Qualificazioni olimpiche in Giappone, la FINA rinvia a giugno le gare di tuffi e nuoto sincronizzato ultima modifica: 2020-03-19T15:00:10+01:00 da Redazione Rete 7