Home Eventi Raggiungere il Parco della Mandria? C’è un modo ‘express’!

Raggiungere il Parco della Mandria? C’è un modo ‘express’!

5
0
Condividi
Raggiungere il Parco della Mandria? C'è un modo 'express'!

Si chiama Venaria Express ed è il bus gran turismo che collega la città di Torino alla Mandria: in meno di mezz’ora permette ai cittadini torinesi (e non) di raggiungere il cuore del parco.

 

Partire con il Venaria Express da piazza XVIII Dicembre è particolarmente comodo. La fermata è collocata in corrispondenza dell’uscita dalla metropolitana, lato via Cernaia. Forse si confonde un po’ tra tutte le paline dei numerosi bus che attraversano la piazza, ma a ben guardare la raffigurazione della Reggia di Venaria non desta dubbi.
Puntuale fin dalla sua prima corsa infrasettimanale delle ore 8.17 (con partenza dall’autostazione di via Fiochetto), il bus granturismo lascia in meno di mezz’ora (ore 8.46) di fronte ai giardini della Reggia ma, se si può attendere la corsa successiva (quella delle ore 9.17, sempre partendo da piazza XVII Dicembre) si potrà raggiungere il cuore del Parco La Mandria. Il bus, rinnovato nel servizio, collega infatti Torino – osservando fermate anche in piazza Vittorio Veneto e piazza Castello – con il Borgo Antico di Venaria, la Reggia e il più noto dei parchi reali, facendo capolinea a Borgo Castello.

Costo del viaggio, 3,40 € andata e ritorno: per usufruire del servizio si possono utilizzare biglietti (o abbonamenti) ordinari validi sulle linee urbane e suburbane acquistabili nelle rivendite autorizzate oppure direttamente a bordo. I bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis.

Gli orari seguono un calendario stagionale, invernale o estivo, e sono disponibili sul sito della GTT (Gruppo Torinese Trasporti). Dopo le ore 18.00 (orario di chiusura del parco), le corse sono limitate al capolinea di viale Carlo Emanuele II, esternamente all’area del parco e prima del “Ponte Verde”.
Il Venaria Express è attivo tutti i giorni dal martedì alla domenica e nelle giornate festive, escluso appunto il lunedì quando la Reggia rimane chiusa.

Gli autobus granturismo dedicati al servizio sono immediatamente riconoscibili da una grafica che evoca la Reggia e il Parco della Mandria, e una volta saliti a bordo si resta sorpresi dalla comodità degli interni e l’accoglienza riservata a bordo da autisti molto disponibili a fornire informazioni, già in parte raccontate dal video dedicato alla Reggia di Venaria, ai suoi Giardini, alle mostre e agli eventi in corso.

Il percorso del Venaria Express

In entrambe le direzioni, il bus dal capolinea dell’autostazione di via Fiochetto prosegue per lungo Dora Savona, corso Regio Parco, corso San Maurizio, via Bava (ritorno: lungo Po Cadorna), piazza Vittorio Veneto, via Po, piazza Castello, via Pietro Micca, via Cernaia, piazza XVIII Dicembre, corso San Martino, piazza Statuto, corso Principe Oddone, corso Umbria, via Livorno, via Orvieto, largo Giachino, via Stradella, via Lucento, via Isernia, piazza Manno, corso Grosseto, strada Comunale di Altessano, corso Garibaldi (Venaria) via Cavallo, via Amedeo Di Castellamonte, viale Carlo Emanuele II, percorso interno al parco della Mandria fino al capolinea di Borgo Castello.

Le fermate del Venaria Express

In direzione Reggia di Venaria:
• via Fiochetto (capolinea)
• piazza Vittorio Veneto
• piazza Castello
• piazza XVIII Dicembre (Porta Susa)
• via Lucento dopo corso Potenza (stazione ferroviaria GTT “Madonna di Campagna”)
• strada Altessano angolo via Druento (Juventus Stadium)

In direzione Torino:
• strada Altessano dopo via Druento (Juventus Stadium)
• via Stradella dopo corso Grosseto (stazione ferroviaria GTT “Madonna di Campagna”)
• piazza XVIII Dicembre (Porta Susa)
• piazza Castello
• piazza Vittorio Veneto
• via Fiochetto (capolinea)

Per il dettaglio completo delle fermate vai a http://www.gtt.to.it/cms/percorari/urbano?view=percorsi&bacino=U&linea=3991&Regol=OR

Per il dettaglio di tariffe e abbonamenti: http://www.gtt.to.it/cms/turismo/venaria-express#rivendite

 

Raggiungere il Parco della Mandria? C’è un modo ‘express’! ultima modifica: 2019-01-09T05:04:33+00:00 da Redazione Rete 7