Regionali, nasce in Lombardia il gruppo politico Azione-+Europa

MILANO ( ITALPRESS) – In Consiglio regionale della Lombardia nasce ufficialmente il gruppo politico Azione-+Europa. Lo hanno annunciato, in conferenza stampa a Palazzo Pirelli, i consiglieri Michele Usuelli di +Europa/Radicali e Niccolò Carretta di Azione, partito fondato da Carlo Calenda nel 2019 dopo il suo addio al PD. Se finora Carretta era ‘collocatò nel Gruppo Misto, dopo aver lasciato la Lista Gori per passare ad Azione, ora il partito di Calenda, grazie all’alleanza con +Europa, assume a tutti gli effetti una presenza politica ufficiale in Consiglio regionale, anche in vista delle prossime elezioni lombarde.
“Ieri il consigliere Carretta ha fatto domanda di entrare nel gruppo di +Europa/Radicali, ho accettato con entusiasmo, e quindi abbiamo comunicato il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi, il cambio del nome e del logo del nuovo gruppo”, ha spiegato Usuelli in conferenza stampa.
“Non è una fusione a freddo, c’è già una alleanza a livello nazionale – ha evidenziato – e in questi anni abbiamo lavorato insieme, presentando proposte congiunte in aula. Inoltre i nostri iscritti e militanti sono spesso scesi in strada e organizzato presidi insieme. Si tratta quindi del coronamento di un processo di avvicinamento progressivo e che fa il paio con quello che è avvenuto a livello nazionale, con il nostro gruppo di parlamentari, che ha una componente unica al Senato non formale ma di sostanza. Siamo una formazione liberal-democratica al servizio del Paese e della Lombardia”.
Soddisfatto anche Carretta che ha esordito affermando: “Mentre gli altri distruggono noi vogliamo costruire”. Oggi, ha continuato, “vogliamo cesellare anche nel Consiglio regionale una alleanza che si posiziona anche nel quadro del ‘Patto repubblicanò lanciato da Calenda a Roma. Siamo due partiti di espressione della ‘buona politicà, ben distanti da una destra che non ha più il ‘centrò davanti. E anche il centro, di fronte alla sciagurata caduta del Governo Draghi, si certifica come anti- patriottico e irresponsabile”.
Riprendendo la parola Usuelli, che sarà presidente del gruppo Azione- +Europa-, ha aggiunto: “Siamo partiti di buon governo: lavoreremo sulla sanità, dove serve una nuova medicina di territorio, sui trasporti e per il sostegno vero alle imprese e agli artigiani”.
(ITALPRESS).