Home news Cronaca RESISTENZA, IL RICORDO DEI PARTIGIANI UCCISI ALLA CASERMA LAMARMORA

RESISTENZA, IL RICORDO DEI PARTIGIANI UCCISI ALLA CASERMA LAMARMORA

267
0
Condividi

In occasione del 72° Anniversario della Liberazione, si è tenuta alla caserma Lamarmora di Torino la commemorazione dei partigiani che qui furono incarcerati, torturati e uccisi.
La caserma di via Asti è diventato uno dei luoghi-simbolo della Resistenza e dell’antifascismo a Torino. Un luogo evocativo del dolore e della violenza del regime. Dopo l’8 settembre 1943 la caserma divenne il quartier generale dell’Ufficio politico investigativo della Guardia nazionale repubblicana che aveva l’incarico di reprimere con ogni mezzo (rastrellamento, cattura, tortura, fucilazione, deportazione) la lotta clandestina in città e in provincia. La caserma venne quindi trasformata in luogo di detenzione e di tortura per tutti coloro sospettati di connivenza con la Resistenza. Tutto ciò fino a quando venne liberata dai partigiani, nella notte tra il 27 e il 28 aprile del 1945

RESISTENZA, IL RICORDO DEI PARTIGIANI UCCISI ALLA CASERMA LAMARMORA ultima modifica: 2017-04-21T18:10:31+00:00 da Redazione Rete 7