Respinti i ricorsi di Mercedes, Verstappen è campione del mondo

AGI – Respinte dai commissari di gara le due contestazioni presentate dalla Mercedes al termine del Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi, che ha incoronato Max Verstappen (Red Bull). Il team tedesco ha contestato Verstappen per aver sorpassato il suo pilota Lewis Hamilton durante il periodo di safety car alla fine del GP, che il regolamento vieta.

Nella loro decisione, i commissari hanno stimato che “sebbene la vettura 33 di Verstappen si sia mossa ad un certo punto, per un brevissimo periodo, leggermente davanti alla vettura 44 di Hamilton, ad un certo punto quando entrambe le vetture stavano accelerando e frenando, è tornata dietro la vettura 44 e non era davanti quando e’ terminato il periodo di safety car”.

La Mercedes ha anche contestato la ripartenza, all’ultimo giro, dopo alcuni giri in regime di safety car, ma anche in questo caso le contestazioni sono state respinte. La Fia, quindi, ha confermato che Verstappen ha conquitato il suo primo titolo mondiale. 

Per il 24enne pilota nato a Hasselt, in Belgio, è il primo titolo mondiale ottenuto con la decima vittoria in stagione. Terza la Ferrari di Carlos Sainz.
Verstappen si e’ commosso alla radio mentre il team principal della Red Bull Christian Horner alla radio gli diceva: “Siamo orgogliosi di te, te lo sei meritato ragazzo!”. 

 Sul circuito di Yas Marina solo decima l’altra rossa di Charles Leclerc. Quarto posto per Vallteri Bottas su Mercedes, quinto e sesto Yuki Tsunoda e Pierre Gasly con le AlphaTauri, settimo Lando Norris con la McLaren. Ottava e nona le due Alpine di Fernando Alonso e Esteban Ocon