Home Eventi Reticula, ovvero infrastrutture verdi e mobilita’ dolce

Reticula, ovvero infrastrutture verdi e mobilita’ dolce

9
Condividi

Uscito il nuovo numero monografico della rivista tecnica Reticula, dedicata alle infrastrutture verdi e alla mobilità dolce: esperienze e considerazioni per nuove sinergie. Nel numero, un articolo dedicato al cammino delle Colline del Po nel sito Unesco MaB del territorio torinese.

Come informa nella prefazione il Comitato di Redazione della rivista Reticula, edita da ISPRA, “l’intento di questo numero monografico è quello di proporre una casistica di esperienze che rappresenti lo stato dell’arte nazionale sul ruolo che la mobilità dolce, intesa quale sistema di spostamento plurimodale e maggiormente sostenibile, potrebbe assumere nelle strategie e nelle azioni di pianificazione delle Infrastrutture verdi”.

I benefici dell’incentivazione di modalità di spostamento dolci “sono numerosi in termini di salute, coesione sociale e riqualificazione del territorio e del paesaggio”, benefici che “potrebbero essere più significativi se gli elementi delle reti per la mobilità dolce fossero maggiormente integrati nelle Infrastrutture verdi”.

Questo numero monografico di Reticula illustra alcuni progetti e iniziative, sviluppati per lo più su infrastrutture preesistenti, quali ad esempio ferrovie dismesse ed antichi cammini, che, come dichiara il Comitato di Redazione: “rappresentano ad oggi un patrimonio importante in tutto il territorio nazionale”.

Anche in questa occasione la rivista Reticula si propone quale piattaforma di conoscenza e di interscambio finalizzata a mettere a sistema e a favorire sinergie tra il know-how del mondo accademico e professionale e le prassi urbanistiche e progettuali.

In questo numero monografico di Reticula compare anche l’articolo: “Un cammino intorno alla città: il caso del “Cammino delle Colline del Po” nel sito Unesco MaB del territorio torinese” dove si analizza  il contesto territoriale e paesaggistico nel quale si sviluppa il reticolo di sentieri e cammini che copre l’area collinare da Torino a Casale Monferrato, collegando realtà geografiche ed economiche differenti. Gli autori si soffermano inoltre sui progressi compiuti nel piano della consapevolezza del valore paesaggistico, ambientale e turistico della rete dei sentieri e in quello della loro valorizzazione, anche mediante accordi di collaborazione con i soggetti del territorio”.

Il numero monografico 19/2018 di Reticula, dedicato a “Infrastrutture verdi e mobilità dolce: esperienze e considerazioni per nuove sinergie” si può trovare sul sito internet di ISPRA, nella sezione Periodici Tecnici oppure cliccando qui (12 Mb).

Chi è interessato, può inoltre iscriversi alla rivista compilando questo form di registrazione.

Reticula, ovvero infrastrutture verdi e mobilita’ dolce ultima modifica: 2019-01-11T17:44:23+01:00 da Redazione Rete 7