‘Ricompare’ il ministro della Difesa russo Shoigu: “Mantenere pronte le forze nucleari”

AGI – Occcorre tenere “pronte al combattimento le forze nucleari strategiche”: lo ha detto il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, nel corso di un incontro a Mosca, rende noto lo stesso ministero, in un comunicato rilanciato dall’agenzia russa Interfax. Shoigu, che è una delle tre persone che, in Russia, ha i codici della bomba atomica, è scomparso dai radar da diversi giorni, un eclissamento che ha alimentato le voci più disparate, dal fatto che abbia avuto un malore o a una sua possibile epurazione.

La nota si limita a riportare le parole del ministro: “Alla luce dell’operazione militare speciale, è necessario mantenere l’attuale tasso di forniture di armi avanzate, compresi i sistemi robotici e i mezzi di acquisizione delle informazioni e la guerra elettronica, nonché, naturalmente, come sempre, i mezzi di sostegno materiale e tecnico, alle forze armate. Le priorità sono armi a lungo raggio guidate di precisione, hardware per l’aviazione e mantenere la prontezza al combattimento delle forze nucleari strategiche”.