Ritiro Giacenza digitale degli atti notificati. Avvio del servizio sperimentale

La Polizia Locale rende noto che, a partire dal 6 maggio 2022 avrà inizio un servizio sperimentale di “ritiro giacenza degli atti in modalità digitale” gestito mediante moderni software e finalizzato  a favorire il ritiro dell’atto da casa con risparmio di tempo da parte dei destinatari delle notificazioni. 

La fase sperimentale avrà una durata di sei mesi, fino al 6 novembre 2022 e proseguirà in caso di riscontri positivi.

Al cittadino, destinatario di un avviso di notifica di un verbale a lui interessato che non sarà trovato in casa dal postino,  verrà recapitata una lettera con la quale, oltre alle modalità classiche di ritiro dell’atto presso gli uffici postali presenti sul territorio, sarà segnalata la possibilità di ricevere il documento  attraverso un collegamento internet, senza doversi recare presso l’ufficio postale.

Sarà infatti sufficiente andare sul sito Internet della società Mail Express Poste Private-  www.ufficiopostale.it  – incaricata dal Comune di Torino – Polizia Locale del servizio di notificazione degli atti giudiziari relativi ai verbali per le violazioni al Codice della Strada, cliccare alla voce “RITIRO GIACENZA DIGITALE”  e in pochi passaggi, seguendo le indicazioni ricevute, si potrà scaricare la notifica in formato PDF direttamente da casa.