Home news Cronaca ROGO CENTOCELLE: PM TORINO DISPONE SCARCERAZIONE ROM INDIZIATO

ROGO CENTOCELLE: PM TORINO DISPONE SCARCERAZIONE ROM INDIZIATO

92
0
Condividi

E’ tornato libero Serif Seferovic, l’uomo accusato di essere l’autore del rogo di Centocelle a Roma, nel quale morirono tre sorelle di
etnia rom. Lo ha deciso il gip di Torino Alessandra Danieli che ha convalidato il fermo del ventenne, ma ne ha disposto anche la scarcerazione, non accogliendo le richieste di misura cautelare della procura di Roma per mancanza di gravi indizi di colpevolezza che giustifichino la detenzione in carcere. «Quella notte non ero li, ero lontano assieme alla mia famiglia», queste le parole di Sefreovic durante l’interrogatorio in carcere nel quale ha ribadito che quella notte si trovava in una area di sosta a Prati Fiscali
Sin dal primo momento il mio assistito si era dichiarato innocente ed estraneo ai fatti” commenta il suo legale, l’avvocato Gianluca Nicolini.
Di parere opposto i pm Laviani e Di Maio, convinti che sia stato lui ad appiccare l’incendio per la vendetta contro il padre delle tre sorelline, Romano Halilovic, che si sarebbe impossessato di soldi e gioielli frutto di estorsioni e rapine.
Sul fronte delle indagini martedi’ potrebbe essere il giorno della verita’: sono infatti previsti gli esami irripetibili per comparare il dna dell’indagato con le tracce trovate sul luogo dell’incendio

ROGO CENTOCELLE: PM TORINO DISPONE SCARCERAZIONE ROM INDIZIATO ultima modifica: 2017-06-05T15:12:20+00:00 da Redazione Rete 7