Home In evidenza SALVINI “TUTTI ATTACCATI ALLE POLTRONE, PEGGIO DELLA PRIMA REPUBBLICA”

SALVINI “TUTTI ATTACCATI ALLE POLTRONE, PEGGIO DELLA PRIMA REPUBBLICA”

37
Condividi

“TUTTI ATTACCATI ALLE POLTRONE, PEGGIO DELLA PRIMA REPUBBLICA”

“Dico a e che da giorni si stanno trascinando nella contrattazione di ministeri e poltrone: fate in fretta, state perdendo giorni su giorni e non trovano accordo su ministeri, non su progetti, ma sulle poltrone. Sembra di tornare ai tempi della Prima Repubblica, ai tempi di De Mita e Fanfani”. Così su Facebook il leader della , .

“Conte – commenta Salvini – è la riedizione del Governo Monti, preparava la manovra su suggerimento dei suoi amici Merkel e Macron”.

“Per settimane – aggiunge il leader della Lega – i Cinque Stelle ci hanno sfidato a votare il taglio dei parlamentari, ci sono anche per farlo domani. Ci sono, va bene, si può fare: è un segnale di serietà e di rispetto del contratto di governo e di altra promessa mantenuta. Bisogna preparare una manovra economica importante che tagli le tasse”.

“Leggo che vuole fare il ministro dell’Interno. Vai, io sono pronto a darti consigli per un mestiere difficile ma entusiasmante: affidarmi questo ministero è la cosa più bella che Dio e gli italiani potessero farmi”, conclude Salvini. Fonte Facebook Matteo Salvini

SALVINI “TUTTI ATTACCATI ALLE POLTRONE, PEGGIO DELLA PRIMA REPUBBLICA” ultima modifica: 2019-08-27T14:08:45+02:00 da Redazione Rete 7