Scholz in Cina, l’esperta tedesca: “Non ottiene nulla ma mette a rischio Ue”

(Adnkronos) – “Durante la visita del Cancelliere tedesco Olaf Scholz in Cina non sono stati fatti passi avanti in nessuna area sostanziale di interesse europeo, né sull’Ucraina, né sulla pressante questione delle sovraccapacità cinesi che sfidano il mercato dell’Ue. Tuttavia, è emersa una dichiarazione congiunta sul dialogo e la collaborazione nel campo della guida automatizzata e dei veicoli connessi”. Lo dice Janka Oertel, direttrice del Programma Asia di Ecfr, European Council on Foreign Relations.