Sciabola apre domani i Mondiali Giovani e Cadetti a Dubai

ROMA (ITALPRESS) – Le gare individuali di sciabola maschile e femminile Under 20 apriranno domani, sabato 2 aprile, i Campionati Mondiali Giovani e Cadetti di Dubai 2022. La kermesse iridata, che durerà nove giorni per concludersi il 10 aprile, assegnerà nella giornata inaugurale i primi due dei 18 titoli complessivamente in palio. Saranno otto gli azzurrini in pedana nel day-1 del Mondiale. Nella competizione maschile per l’Italia saranno in pedana gli sciabolatori Pietro Torre, livornese delle Fiamme Oro, Lorenzo Ottaviani, frascatano delle Fiamme Gialle, Edoardo Cantini livornese dei Carabinieri, e Giorgio Marciano, napoletano delle Fiamme Azzurre. Nella sciabola femminile, invece, rappresenteranno il tricolore Carlotta Fusetti, padovana del Petrarca, Manuela Spica, abruzzese in forza al Frascati Scherma, Lucia Stefanello, gruppo sportivo delle Fiamme Oro e portacolori Padova Scherma, e Mariella Viale, napoletana della Champ che sarà impegnata nella giornata seguente anche nella prova Under 17. A guidare gli azzurrini della sciabola a Dubai ci sono il ct Nicola Zanotti, i referenti Under 20 Sorin Radoi (maschile) e Tommaso Dentico (femminile) e il tecnico Alberto Pellegrini. Emozione, concentrazione e determinazione: questo il mix di sentimenti che ha accompagnato stamattina, nel sontuoso scenario della venue “Hamdam Sports Complex”, la rifinitura di sciabolatori e sciabolatrici. L’Italia torna sulle pedane iridate giovanili oltre mille giorni dopo l’ultima volta, fu l’edizione record di Torun 2019, ed è grande il desiderio degli azzurrini di essere protagonisti sul palcoscenico più prestigioso.
(ITALPRESS).