Home In evidenza SCUOLA, STUDENTI IN CORTEO A TORINO BRUCIANO SIMBOLO ENI

SCUOLA, STUDENTI IN CORTEO A TORINO BRUCIANO SIMBOLO ENI

14
Condividi

“RIPRENDIAMOCI TUTTO”, LO SLOGAN IN TESTA AL CORTEO.

Un centinaio di ragazzi del liceo sono scesi in strada per chiedere spazi di confronto e fondi per l’edilizia scolastica.

“Contro questa scuola che opprime, riprendiamoci tutto” è lo striscione che apre il corteo. “Crollerete come crollano le nostre scuole”, “Ci state alienando” recitano alcuni dei cartelli. La manifestazione, partita da piazza Arbarello, attraversa corso Vittorio Emanuele per raggiungere piazza Vittorio.

” Vogliamo un accesso all’istruzione totalmente e realmente gratuito, senza contributi volontari da pagare o centinaia di euro da spendere in libri e strumenti per lo studio”. In corteo ci sono anche alcuni esponenti del centro sociale Askatasunan corso Vittorio Emanuele, nel centro di Torino, gli studenti hanno bruciato un cartone giallo, simbolo dell’Eni, per protestare contro i corsi di alternanza scuola-lavoro proposti dall’azienda in alcuni istituti piemontesi. Alla pensilina del pullman, davanti alla sede del Miur, i ragazzi hanno attaccato un manifesto con scritto “crollano i governi, si dimettono i ministri, ma le nostre scuole non cambiano mai. 2019: 4 miliardi di tagli all’istruzione”

SCUOLA, STUDENTI IN CORTEO A TORINO BRUCIANO SIMBOLO ENI ultima modifica: 2020-02-21T10:58:09+01:00 da Redazione Rete 7